gelato fatto in casa senza gelatiera di sola frutta

Gelato alla frutta senza Gelatiera con Ramassin e Mirtilli

Gelato di Ramassin piemontesi

Gelato alla frutta senza Gelatiera con i Ramassin (una dolcissima e piccola susina tipica del Saluzzese in Piemonte), i mirtilli, semplicemente mele o la frutta che ti piace di più. Il Bello e il Buono di vivere in val Bronda!!

DIFFICOLTA’COSTOMETODO DI PREPARAZIONETEMPO DI PREPARAZIONEin CONGELATORE
Molto FacileEconomicoCongelatore e Mixer5 minuti1 ora

INGREDIENTI


per il Gelato senza gelatiera

Frutta di stagione a piacere
Latte (facoltativo)
Zucchero (facoltativo)

disegni camper personalizzati
magliette con frasi belle sui viaggi e camper

PREPARAZIONE


del gelato senza gelatiera

E’ tutto davvero semplice.
Per prima cosa pulisci la frutta, elimina gli eventuali noccioli e, se grande, come ad esempio le mele, tagliala a pezzetti.

Poni la frutta su dei vassoi facendo attenzione a tener separato un pezzo dall’altro
e metteli in congelatore per un’ora.

Trascorso il tempo, passa i pezzetti di frutta con il mixer ad immersione.
Fai solo attenzione che la frutta non sia troppo congelata, rischiando di danneggiare il mixer.
Se lo ritieni necessario, lasciala un pochino scongelare.

L’aggiunta di Latte e zucchero è facoltativa.

Questi gelati sono buonissimi anche di sola frutta. Come questo di sola mela.

Servili subito, perché si sciolgono abbastanza in fretta.
Se capita, non disperare!
Rimane pur sempre un ottimo frullato 😉

Et voilà, bon appetit !!

La ricetta del Gelato senza gelatiera ai ramassin e mirtilli è servito!!

CURIOSITA’


A proposito di gelati alla frutta fatti in casa, sani e veloci, andate a guardarvi il video di Carlotta di “Cucina Botanica” e scoprite la sua ricetta!

E’ luglio, Gabri sta avendo parecchi concerti dalle nostre parti e così riusciamo a starcene un pochino di più a casa ad occuparci dell’orto, dell’autoproduzione per le scorte invernali da portarci in camper e, naturalmente, della raccolta dei Ramassin grazie al nostro padrone di casa che ci permette di usufruire delle sue piante 🙂 .
Caratteristica peculiare dei Ramassin è la facilità con cui si estrae il nocciolo.
Nella preparazione di marmellate o del gelato alla frutta senza gelatiera, riduce notevolmente la fatica.
Anche se, ahimé, le manine dopo aver passato tutte queste simpatiche susine non saranno molto glamour 😉 !!

Scopri i miei gioielli fatti con i noccioli!!

ramassin e recupero noccioli

Altre ricette:

ricetta ciambellone nel versilia
crostata di ricotta con il versilia
torta al farro e caramello nel versilia

Grazie per aver trascorso un po’ di tempo con me, il mio marito musicista e il nostro Camper (chi siamo). Se la ricetta  dal mondo e dalla Tradizione ti è piaciuta e vuoi riceverne altre, ISCRIVITI nel box qui sotto. Le ricette di cui scrivo, solitamente, o si possono cucinare in viaggio nella cucinetta del camper con qualche trucco, oppure, ti fanno viaggiare per il mondo e indietro nel tempo, con il loro gusto e profumo. Aromi che scavalcano i secoli e non conoscono confini. Iscrivendoti, ti aspetta un regalo di benvenuto, i racconti dei dietro le quinte della mia Bottega su quattro ruote (tutto quello che vedi nel sito, dai disegni alle miniature, dai quadri ad olio ai lavori di piccola sartoria, è opera mia) e le consuete Pillole di Camper da non perdere!! Il tutto sempre condito da uno sguardo Green e attento all’economia.

Potrebbero interessarti anche…

L
e persone che amano mangiare
sono sempre le migliori

– Julia Child –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.