grembiulino per bambino modello

Grembiule per bambino FAI DA TE

Grembiule per bambino FAI DA TE con una camicia e dei vecchi jeans è l’articolo di oggi per le rubriche Piccola Sartoria e Risparmio, Riciclo e Rispetto.

Il Grembiule per bambino, questa volta, l’ho fatto per il piccolo di casa che aiuta sempre il suo nonno a fare l’orto e ad innaffiare i fiori con il suo personalissimo bagnur (innaffiatoio in piemontese).

Sai già che amo fare regali fatti a mano ai miei nipotini e, di questi tempi, mi sto impegnando affinché i miei pensierini siano sempre più green. Un paio di vecchi jeans e una camicia a quadri in buono stato e il gioco è fatto 😉 !! A proposito di camicie, anche tu come me “giri il collo” quando è rovinato come facevano le nostre nonne? Ecco, io ritengo la camicia pronta per il riciclo solo quando ho consumato entrambi i lati del collo.

Veniamo al Tutorial.

Occorrente:

  • un vecchio paio di jeans;
  • una vecchia camicia (la stoffa deve essere ancora robusta naturalmente e non “cotta” per i troppi lavaggi);
  • occorrente per il cucito;
  • Colori per la stoffa (si trovano nei Brico o nei negozi di Belle Arti);
  • 2 metri circa di sbiechino;
  • 2 lacci/stringhe per chiudere il grembiulino;
  • Un pezzetto d’elastico per la chiusura del collo;

Procedimento:

Cominciamo con il disegnare il modello su un pezzo di carta. Potete prendere spunto dal mio disegno qui sotto. Mio nipote ha 3 anni e quindi l’ho fatto lungo 55 cm circa e largo (da radoppiare perchè il modello è pensato da appoggiare sulla stoffa piegata) 19 cm.

Appoggiamo il cartamodello sulla stoffa piegata con il diritto all’interno e ricaviamo i seguenti tagli come da fotografia. Per quanto riguarda la camicia è stato facile trovare un pezzo di stoffa sufficientemente grande utilizzando il retro (se notate infatti si vedono i segni delle pence scucite) di questa. Per i jeans, invece, ho dovuto prima unire “tre teli” eliminando le cuciture che sarebbero state troppo spesse da cucire. Il risultato che ne otteniamo è il davanti e il dietro del grembiule che sarà double face.

Prima di procedere con l’unire le due parti per mezzo dello sbiechino dipingiamo la parte in jeans con i colori per la stoffa che resistono anche a lavaggi di 60 gradi. Facciamo questo prima per evitare che il colore, trapassando la stoffa, rischi di macchiare l’interno. Se preferisci, la scritta la puoi anche ricamare per mezzo del facilissimo punto a catenella. Ti consiglio comunque di farlo prima, in modo che, quando unirai il retro del grembiule nasconderai il rovescio del ricamo… e nessuno lo vedrà anche se non ti sarà uscito perfetto 😉 !!

 

Veniamo ora alle finiture che sembrano sempre le più facili, ma a me portano sempre via la maggiorparte del tempo 🙂 !! Per fare lo sbiechino ho utilizzato tutto il davanti della camicia e le maniche. Sì, hai capito bene, mi sono fatta lo sbiechino da sola ritagliando di sbieco (a 45 gradi) tante striscie di stoffa e poi unendole assieme. Un lavorone!! Ma n’é valsa la pena perché la finezza dello sbiechino uguale alla stoffa, secondo me, è qualcosa di molto originale.

grembiule per bambino

Comunque, se vuoi fare più in fretta e non sei una pazza come me, lo sbiechino lo trovi tranquillamente in merceria 😉 . Basterà scegliere un colore neutro che si abbini a tutto il resto. Per mettere lo sbiechino: prima lo si apre e lo si cuce a macchina, poi lo si richiude e lo si attacca tutto dall’altro lato con il punto nascosto. Quando arriviamo all’altezza del collo inseriamo l’elastico e infine cuciamo i lacci per la chiusura del nostro grembiule per bambino. Et voilà !!

Spero che l’articolo sul Grembiule per bambino fai da te ti sia stato utile e sia stata una bella idea regalo economica e green per tuo figlio o il nipotino. Se sei interessata/o a ricevere mensilmente i miei tutorial creativi insieme alle avventure on the road di mio marito e mie, iscriviti alla newsletter:

Potrebbero interessarti anche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.