La Creazione di Adamo: contemplazione e solitudine

La Creazione di Adamo: contemplazione e solitudine. Oggi ho deciso di parlarvi di questo mio ultimo quadro ad olio:

2015 marika zanetti La #Creazione di #Adamo 30x40
La Creazione di Adamo

Il quadro La Creazione di Adamo è nato dalla richiesta di una mia amica di Enna nella Sicilia Bedda. Il suo desiderio era quello di una Creazione dell’uomo in chiave moderna. Così ho raccolto la sfida e accettato il lavoro.

Ho pensato a una Creazione di Adamo cogliendone due aspetti: la contemplazione della creazione e la solitudine di Adamo perché, ancora, non gli è stato creato un aiuto simile

E il Signore Dio disse: «Non è bene che l’uomo sia solo: voglio fargli un aiuto che gli corrisponda». Allora il Signore Dio plasmò dal suolo ogni sorta di animali selvatici e tutti gli uccelli del cielo e li condusse all’uomo, per vedere come li avrebbe chiamati: in qualunque modo l’uomo avesse chiamato ognuno degli esseri viventi, quello doveva essere il suo nome. Così l’uomo impose nomi a tutto il bestiame, a tutti gli uccelli del cielo e a tutti gli animali selvatici, ma per l’uomo non trovò un aiuto che gli corrispondesse. Allora il Signore Dio fece scendere un torpore sull’uomo, che si addormentò; gli tolse una delle costole e richiuse la carne al suo posto. Il Signore Dio formò con la costola, che aveva tolta all’uomo, una donna e la condusse all’uomo. Gen 2, 18-22

#Bozzetto #LaCreazionediAdamo @mzMarika
#Bozzetto #LaCreazionediAdamo @mzMarika

Nella storia dell’arte credo che il soggetto della Creazione di Adamo più famoso e conosciuto sia quello realizzato da Michelangelo nella volta della cappella Sistina. A differenza di Michelangelo (figlio di una Teologia di altri tempi) ho preferito non rappresentare Dio-Padre-Creatore. All’uomo (a noi) non è dato di vedere il volto di Dio fino all’avvento del suo Figlio Gesù e di Dio-Padre ne possiamo vedere solo l’opera delle sue mani. Se non ricordo male, questa è un po’ la caratteristica delle icone orientali: spesso in alto ad esse c’è una mezza lunetta con il disegno di una mano: la mano creatrice del Padre. Che io ricordi, nelle icone orientali, Dio-Padre non viene mai rappresentato come un anziano con la barba, tipica raffigurazione, invece, della storia occidentale.

Questa è la storia del mio quadro… e se L’Arte non dà pane, almeno mi riempie di soddisfazione =) !!

Trovi tutti i miei quadri nella Gallery!!!

GRAZIE per aver trascorso un po’ di tempo con noi: una creatrice di camper in miniatura (e non solo), a spasso con il suo marito musicista e il nostro Van (chi siamo). Se vuoi “salire a bordo” e seguire i nostri viaggi, i tutorial creativi (spesso riciclosi da realizzare anche con i tuoi bambini) e le ricette da viaggio, iscriviti alla newsletter mensile. Da subito un regalino per te!! Non mancheranno i dietro le quinte della mia minuscola Bottega virtuale e, in anteprima, solo per gli iscritti, tutte le mie NOVITA’ creative!!! La Bottega di marika é Arte in Camper !!!

Potrebbero interessarti anche…

E’
ciò che saremo noi
come fiori nel vento

– Flowers in the wind – Gabriele Carena –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.