Sacchetti confetti e bomboniere

Sacchetti confetti FAI DA TE per la confettata.

Tanti post orsono, ho già trattato l’argomento Bomboniere. Ricordate? Oggi più in specifico vi voglio parlare dei sacchetti confetti che, per le cerimonie o le feste, possono essere legati alla classica bomboniera, usati come segnaposto oppure lasciati vuoti al tavolo della confettata. Per chi non conoscesse la confettata, ce la facciamo spiegare meglio da Elektra, la nostraWedding Planner di fiducia:

“La Confettata è un bellissimo momento conviviale, una degna chiusura di una giornata tanto importante quanto speciale; è davvero tra i momenti più attesi dagli invitati. La Confettata più semplice è quella in cui vengono posizionati sul tavolo un po’ di vasi con qualche gusto di confetti. Generalmente ogni vaso ha un cartellino con il gusto del confetto contenuto, ed una serie di sacchettini o conetti per permettere ad ogni ospite di riempirli e portarli a casa.”

 

I sacchetti confetti che vi presento oggi mi sono stati ordinati recentemente per un Battesimo e sono stati usati come segnaposto già pieni di confetti, sopra il piatto di ogni commensale.

Questi sacchetti confetti sono molto semplici e, se avete un po’ di manualità sono certa che li potrete realizzare da voi stessi. Diversamente me li potete commissionare (contattami)ma ho bisogno di saperlo almeno due mesi prima (più i tempi per la spedizione che potremo concordare insieme). Vi ricordo che mi potete ordinare anche solo i bottoni chiudi confezione senza i sacchetti e che i confetti non sono previsti nel mio packaging.

Come sono fatti questi sacchetti confetti? Innanzitutto partiamo dai bottoni colorati fatti in pasta di mais. Potete utilizzare anche il Fimo se lo preferite. Cucinate la pasta di mais e coloratela a vostro piacimento mentre è ancora fresca, formando tanti panetti. Stendete con un mattarello ogni panetto. Usate un tagliapasta tondo grande per dare la forma al bottone e un tagliapasta più piccolo per il decoro. I due forellini sono realizzati con le piccole cannucce delle penne a sfera scariche. Ecco fatto, ora lasciate asciugare per almeno tre giorni (lontano da fonti di calore) rigirandoli di tanto in tanto. Una volta asciutto scrivete con un pennelo da micropittura, e del colore acrilico, la data e il nome del festeggiato.

Anche i sacchetti sono molto semplici da confezionare. Scegliete la stoffa che più vi aggrada. Nel mio caso, dato che la cliente desiderava dei bottoni coloratissimi, abbiamo optato per un colore neutro come il bianco leggermente panna. La stoffa che vedete qui è un misto tra cotone, lino e poliestere abbastanza pesante, come quella dei tendaggi per intenderci. Ritagliate tanti quadrati di stoffa. Sorfilate tutti e 4 i lati con un zig zag a macchina preciso (aprendo il sacchetto lo zig zag sarà visibile, quindi il lavoro va fatto con precisione). Con il ferro da stiro (mia mamma dice sempre che il ferro da stiro è il ruffiano della sarta) piegate i bordi come vedete nella fotografia qui sotto.

Piegate il quadrato a metà, pressandolo con il ferro, in modo da formare un rettangolo. Puntate con gli spilli la stoffa e, se vi fa sentire più sicuri, fate una veloce imbastitura. Cucite a macchina sul lato corto e sul lato lungo aperti.

sacchetti confetti
La mia vecchia macchina da cucire a pedale Necchi. Pensate che apperteneva alla mamma della mia zia sarta ed è stata acquistata nell’ormai lontano 1953. Funziona ancora benissimo ed è vero quanto recita il motto sul libretto d’istruzioni: “Una macchina NECCHI se ben adoperata dura una vita e più”.

A questo punto non vi rimane altro da fare che cucire i vostri bottoni su ogni sacchetto con un filo di lana o cotone. Lasciate il filo lungo, dopo aver chiuso il sacchetto, servirà per arrotolarlo intorno al bottone.

Ed eccoli finiti pronti per la spedizione! Spero di esservi stata utile 🙂 !!

sacchetti confetti

Se quest’articolo vi è piaciuto, vi ricordo che iscrivendosi alla newsletter mensile: Riceverete da subito un piccolo regalo di benvenuto; potrete rimanere aggiornati sulle novità della mia Bottega e spiare i dietro le quinte del mio Laboratorio su quattro ruote !!



Ti potrebbero interessare anche:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.