visitare volterra col camper

Volterra col camper

Volterra col camper, d’inverno, è un po’ deserta, ma per gente che come noi ama la tranquillità, è un gioiello tutto da visitare. Ormai saprai che la Toscana è fra le nostre mete preferite col nostro van e almeno due volte l’anno ci facciamo ritorno.

Volterra si trova in provincia di Pisa e faceva parte dell’antica Etruria. Oltre ad essere estremamente Bella, solitamente è famosa per la lavorazione dell’alabastro

Mentre si sale, le sue mura di cinta sono davanti a noi. La si vede stagliata sull’orizzonte fin da lontano ed è bello per un attimo fermarsi lungo il ciglio della strada e contemplare le scoscese colline che la circondano. A Febbraio i rilievi toscani hanno il colore del grano acerbo, dei giunchi paglierini, della terra ocra arata e del verde intenso dei suoi caratteristici cipressi.

Volterra in camper ha anche un’area sosta a pagamento con corrente. Noi però, col nostro furgone, abbiamo optato per un parcheggio gratuito vicino all’ospedale.

 

Viaggiando per lavoro le nostre tasche sono sempre abbastanza vuote 💸 e non possiamo permetterci ristoranti o simili, ma al piacere della buona tavola 🍝  e all’esperienza di provare i prodotti tipici delle mete che visitiamo cerchiamo di non rinunciare, magari tentando di cucinarlo da noi stessi nel nostro camperello 😋.

Tra i piatti che si possono considerare tradizionali del luogo ci sono un sacco di pietanze a base di cinghiale come le pappardelle anche con la lepre, gli spiedini di arrosti misti, salsicce e fagioli, la panzanella e tutta una serie di formaggi pecorini freschi e stagionati, profumati salumi e tartufi. Il tutto  condito da un ottimo olio e da alcuni vini particolarmente pregiati. I dessert tipici sono il panforte etrusco, i cantuccini e gli ossi di morto.

Spero che questo salto a Volterra col Camper ti sia stato utile e ti sia piaciuto. E tu? Sei già stato a Volterra? Cosa ti ha affascinato di più? Scrivilo sotto nei commenti!!

E per non perderti i nostri viaggi, i tutorial creativi (spesso riciclosi) e le ricette da viaggio, iscriviti alla newsletter mensile. Da subito un regalino per te!!

Potrebbero interessarti anche…

Se ti fa piacere condividi l’articolo con i tuoi amici che, come dice un proverbio cinese: “Non è la ricchezza che manca nel mondo, ma la Condivisione“.

1 comment

Una lettrice mi scrive:
“Il film ispirato al libro Twilight, non è stato girato a Volterra, come continuamente dicono nel film… bensì a Montepulciano… io che conosco bene Volterra me ne sono accorta al volo quando ho visto proiettare le prime scene del cinema… Saluta la mia amata Toscana… bellissima in qualunque momento dell’anno, sotto la neve e sotto il sole!!!!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.