Cosa regalare a una maestra?

Quando ho fatto le elementari io (dal 1986 al ’91, mi potete vedere in foto😂 insieme ad una delle mie migliori amiche ❤) avevo solo un maestro e una maestra ed erano, pensate un po’, marito e moglie. Tra i regali più belli che abbiamo fatto loro, al di là di quelli scelti dalle nostre mamme, ricordo in particolare una semplicissima cornice a giorno con la nostra fotografia. Ma non era una fotografia qualunque. Qualche giorno prima c’eravamo agghindati ben benino e, a piedi fino a “Piatucco” (solo chi è di Lumezzane BS potrà capire🚶), siamo andati dal fotografo per farci immortalare. Ne ho ancora il ricordo impresso come qualcosa di solenne… Chissà se i nostri maestri hanno ancora quella cornice?

E’ vero, la scuola é ormai iniziata e, i regali alla maestra, si fanno soprattutto a fine anno. Trovo comunque indicato presentarvi i miei gufetti a settembre. Molti di voi già li conosceranno.

 

Sono nati a giugno, destinati a una mamma che voleva fare un regalo a ciascuna maestra del suo bambino.

Da quasi due anni mi piace mescolare alla pasta di mais i fondi di caffè ☕(qui uno dei miei primi post sull’argomento). Trovo che Renda l’impasto molto naturale, più vicino alla terra… Più vicino alla terracotta.

Adoro le ceramiche in terracotta e ho avuto la fortuna di poter lavorare in un vero laboratorio di ceramica per un po’ di tempo. Lì ho imparato molto e mi sono nutrita di Bellezza.

Uno dei miei lavori in Argilla ai tempi del Laboratorio di Ceramica.

Viaggiando insieme a mio marito per il suo lavoro di musicista (potete trovare un po’ di notizie qui), spesso mi ritrovo a dover preparare le vostre commissioni lontano da casa, nel mio piccolo laboratorio pret a porter sul nostro camper. La gestione di un vero forno di ceramica sarebbe un sogno, ma per il mio atelier su quattro ruote sarebbe proprio infattibile.

Ecco perché amo lasciare spesso i miei articoli “grezzi” per poi dargli dei tocchi di colore solo dopo l’asciugatura, perché, in qualche modo, mi sembra ancora di lavorare la ceramica.

Ma veniamo ai gufetti da regalare alla vostra maestra o alla vostra amica che fa la maestra.

Sono tutti personalizzabili a vostro piacimento. Sono dei portafoto/fermacarte da poter appoggiare sulla scrivania. Come già vi ho detto, sono realizzati in PASTA di MAIS e fondi di caffè, infine decorati con colori acrilici. La spirale portafoto è in filo di alluminio.

Per la maestra d’Italiano

regalo per maestra di italiano

Per la maestra di Matematica:

regalo maestra di matematica

Per la maestra d’Inglese:

maestra d'inglese

Per la maestra di Religione:

E poi c’è questo gufetto che maestra non è,

ma è stato fatto per un bambino amante di castelli e cavalieri:

Vi ricordo che ogni mia creazione è un pezzo unico e originale e produco tutto senza l’ausilio di stampi. Esatto, anche le letterine sono intagliate una ad una. Se hai una tua personale idea, contattami e sarò lieta di realizzare insieme a te il tuo progetto: il mio obbiettivo è quello di fornirti il miglior servizio di personalizzazione, puoi mandarmi una foto, uno spunto, parlarmi delle tue idee, ed io realizzerò un manufatto unico e personale secondo i tuoi desideri! I preventivi sono sempre GRATIS !!

E oggi si conclude qui il piccolo articolo di presentazione di alcuni miei manufatti (al caffé e non) che mi potete sempre commissionare contattandomi.

 


GRAZIE per aver trascorso un po’ di tempo con noi:
una creatrice di camper in miniatura (e non solo – tutte le illustrazioni che trovi in questo sito sono mie), a spasso con il suo marito musicista e il nostro Van (chi siamo).
Se vuoi “salire a bordo” e seguire i nostri viaggi, i tutorial creativi (spesso riciclosi da realizzare anche con i tuoi bambini) e le ricette da viaggio, iscriviti alla newsletter stagionale.

Da subito un regalino per te!!

Non mancheranno i dietro le quinte della mia minuscola Bottega virtuale e, in anteprima, solo per gli iscritti, tutte le mie NOVITA’ creative!!!

La Bottega di marika é Arte in Camper !!!

Potrebbero interessarti anche…

5 comments

Ciao bella fanciulla,
Con i portafotografie hai saputo interpretare compiutamente l’affetto e il ringraziamento che desideravo esprimere alle maestre , che hanno apprezzato molto l ‘ originalità dei tuoi manufatti.
Sei unica, grazie davvero!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.