pentola a pressione trucchi in cucina

La Pentola a pressione nella cucina del camper (con tempi di cottura scaricabili)

La mia fedele alleata nella cucina del camper, insieme al Fornetto Versilia, è la pentola a pressione.

D’inverno, nel nostro minuscolo furgone allestito a camper, uno dei disagi più grandi è la condensa sui vetri. Maledetta condensa sui vetri ??!!

Tutti hanno i loro trucchi per evitare la condensa interna (magari più avanti ci faccio un articolo) e, sicuramente, una delle migliori abitudini è avere dei tips and tricks in cucina per evitare quanto più possibile di creare umidità specie quando si cucinano zuppe, minestre o anche semplicemente facendo bollire l’acqua per la pasta.

La pentola a pressione oltre a dimezzare i tempi di cottura, blocca quasi completamente la fuoriuscita del vapore che rimane al suo interno e la cucina nel camper (senza cappa e oblò come nel nostro caso) ringrazia 😉 !!

Quando il cibo è pronto basta solo farla sfiatare fuori o lasciarla su fuoco spento per qualche minuto. Et voilà !!

Cucinare la pasta in pentola a pressione:

amo la pasta disegno

No, non sono una di quelle che vi propone la pasta in pentola a pressione mettendo tutti gli ingredienti a freddo (pomodoro, cipolla, pancetta) e poi un tot di acqua. Io e mio marito ci abbiamo provato ed è stata l’unica volta che abbiamo buttato qualcosa da mangiare. Io sono una fedele sostenitrice del soffritto, del tipo che non so ancora cosa cucinerò, ma comincio a preparare il trito per il soffritto che tanto servirà di sicuro. La nostra versione di pasta in pentola a pressione è semplicemente farci bollire dentro l’acqua. Quando inizia il sibilo, la togliamo dal fuoco con la valvola sfiatata, apriamo il coperchio (attenzione!!) e buttiamo la pasta. Dopo di che, a fuoco spento (come insegna Bressanini nel video Pasta senza fuoco) la lasciamo dentro per il tempo indicato sulla confezione. Di tanto in tanto scuotiamo leggermente la pentola. Al termine del tempo apriamo e scoliamo la pasta condendola con il sugo cucinato a parte e se necessario con qualche secondo di mantecatura, tenendo da parte un po’ di acqua di cottura.

Cucinare la minestra in pentola a pressione:

Tutti i tipi di verdura tagliata a pezzetti a cuocere per mezz’ora dopo il sibilo. Se volete poi aggiungere la pastina segiuite lo stesso procedimento della pasta.

Leggi anche: Zuppa alla “Volterrana” in Pentola a Pressione

Cucinare il riso bianco in pentola a pressione:

No, non il risotto. Anche sul risotto sono un po’ tradizionalista, si fa tostare, si sfuma col vino e si sta lì a rimestare aggiungegndo continuamente brodo. La cosa che fa più umidità in assoluto in camper!! Quindi, purtroppo, se non è una bella giornata che mi permetta di tenere tutto aperto, evito di fare il risotto. Però al riso in bianco per l’insalata di riso o come contorno ad un sacco di gustosissime pietanze come il chili con o senza carne a base di fagioli rossi e pomodoro non ci rinunciamo. Il procedimento è semplice: sciacquare il riso in acqua fredda. Per ogni bicchiere di riso ce ne vogliono due di acqua e 4 o 5 minuti di cottura dal sibilo.

Cucinare verdure in pentola a pressione:

Per le verdure sarebbe ideale avere l’apposito cestello per cucinarle al vapore. Io non ce l’ho, ho una pentola a pressione piccina, quindi lavo e taglio le verdure, le metto in pentola e non le ricopro del tutto di acqua. Quell’acqua poi, la riutilizzo nella preparazione di un brodo 😉 !!

tabella tempi cottura pentola a pressione


A questo link potrai scaricare e stampare questa simpatica tabella con i tempi di cottura da appendere nella cucinetta del camper o da inserire nel vostro personale ricettario.

Qualche accorgimento:

  • Leggere e seguire sempre le istruzioni della vostra pentola a pressione.
  • Non riempire la pentola oltre i 2/3 della sua capacità (non superare “la tacca”). Quando si cucinano alimenti soggetti ad espansione durante la cottura, quali riso o legumi, non riempire la pentola oltre la metà della sua capacità.
  • Aprire solo quando la pressione è totalmente fuoriuscita.
  • Prima di ogni utilizzo controllare sempre che le valvole non siano ostruite, per questo aver cura di pulirle sempre bene dai residui di cibo.
  • Per altre curiosità e ricette vi rimando anche alla mia bacheca di pinterest.

Grazie per aver trascorso un po’ di tempo con me, il mio marito musicista e il nostro Camper (chi siamo). Se la ricetta  dal mondo e dalla Tradizione ti è piaciuta e vuoi riceverne altre, ISCRIVITI nel box qui sotto. Le ricette di cui scrivo, solitamente, o si possono cucinare in viaggio nella cucinetta del camper con qualche trucco, oppure, ti fanno viaggiare per il mondo e indietro nel tempo, con il loro gusto e profumo. Aromi che scavalcano i secoli e non conoscono confini. Iscrivendoti, ti aspetta un regalo di benvenuto, i racconti dei dietro le quinte della mia Bottega su quattro ruote (tutto quello che vedi nel sito, dai disegni alle miniature, dai quadri ad olio ai lavori di piccola sartoria, è opera mia) e le consuete Pillole di Camper da non perdere!! Il tutto sempre condito da uno sguardo Green e attento all’economia.

Potrebbero interessarti anche…

L
e persone che amano mangiare
sono sempre le migliori

– Julia Child –

2 comments

Ciao Marika! Questi trucchi, frutto del tuo ingegno sopraffino, sono molto interessanti e nonostante io appartenga alla schiera di coloro che hanno il “sacro terrore” della pentola a pressione, i tuoi consigli quasi quasi mi invogliano a cimentarmi nelle cotture veloci…. chissà….magari me ne procurerò una e darò il via alla creatività in tema di zuppe. Mi incuriosiscono le annunciate novità che profumano di dipinti e capi da indossare: attenderò con trepidazione la prossima newsletter! Un abbraccio.

Sono in tante ad appartenere alla schiera del “sacro terrore” della pentola a pressione, non sei sola 😉 !! Ma, vedrai, ti troverai così bene da non poterne più fare a meno! Un abbraccio a te, grazie per il tuo contributo e a presto con le novità della Bottega 🙂 !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.